Il sindaco promette «Più vigili in strada con orari ampliati» – Cronaca

Furti nei negozi e nelle auto, nuovo incontro sulla sicurezza in città. «Metteremo più pattuglie di vigili in strada, fino a tarda sera» è la risposta del sindaco Mario Conte, che con gli assessori Vincenzo Consalvo e Antonio Corsetto, hanno incontrato i rappresentanti dei commercianti, Donato Santimone per Confesercenti e Massimo Giusti per Unimpresa. I recenti fatti di cronaca, pur se riconducibili alla «microcriminalità, hanno messo in allarme la città» che chiede massima attenzione al problema. In tale ottica il sindaco ha annunciato: «l’intenzione di un ampliamento dell’orario di servizio dei vigili urbani».
I commercianti sono indignati. Gli autori dei furti sono stati denunciati. Sono a piede libero. La mattina passeggiano per la città. La notte entrano nei negozi a rubare e provocar e danni. Santimone e Giusti hanno proposto: «l’installazione urgente di telecamere di videosorveglianza presso i singoli esercizi». Una proposta che ha visto favorevoli la giunta Conte. La domanda sorge spontanea: ma la videosorvelgianza esistente non è recuperabile? Dopo un sopralluogo dei vigili urbani l’impianto è stato definito “scadente”. L’amministrazione ha illustrato il progetto, per il quale si attendono i finanziamenti, per l’installazione di telecamere pubbliche nei punti nevralgici della città.
«Incontro positivo, l’amministrazione vuole ragionare su un fondo comunale a disposizione degli esercenti per l’installazione di videosorveglianza nei negozi e agli ingressi degli stessi. Verificherà se la misura sarà possibile da attivare immediatamente con una variazione di bilancio oppure nel 2022. Seguiranno altri incontri per la costituzione del distretto del commercio». Il presidente Unimpresa Massimo Giusti ha dichiarato: «i furti e le ansie dei commercianti, già penalizzati da questa pandemia, sono per noi motivo di forte preoccupazione. Ben vengano questi incontri con i rappresentanti politici. Abbiamo proposto le telecamere installate dalle singole attività, l’ente ha detto che si sarebbe attivato. Visto che le variazioni di bilancio potrebbero avere tempi non celeri, per dare una mano a chi installerà le telecamere ho chiesto sgravi sulla Tari o sul suolo pubblico». Sui social, i commercianti chiedono misure cautelari più pesanti per i due ladri “solo” denunciati.
Antonio Elia
©RIPRODUZIONE RISERVATA




Source link

Acerca coronadmin

Comprobar también

Inaugural ‘Celebration Day’ Sees Brits Honour Friends And Family They’ve Lost

This weekend, people across the UK will unite in collective remembrance, as they pay tribute …

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.