De Petris, ‘governo appronti piano emergenza, serve commissario’ – Il Tempo

default_image

Roma, 1 apr (Adnkronos) – «La situazione sul fronte della crisi energetica provocata dalla guerra e dalle giuste sanzioni contro la Russia diventa di giorno in giorno più allarmante. Il governo deve approntare subito un piano eccezionale per fronteggiare l’emergenza. Nel giro di pochi mesi, le famiglie e le imprese potrebbero essere messe in ginocchio, con una devastazione sociale senza precedenti nella nostra storia recente”. Lo dice la capogruppo di LeU al Senato Loredana De Petris.

“Bisogna certo aumentare le scorte ma è ancor più essenziale accelerare al massimo il passaggio alle rinnovabili, con un piano straordinario che per essere davvero efficace dovrebbe probabilmente essere gestito da un commissario -prosegue De Petris-. Allo stesso tempo bisogna pensare subito a interventi di efficientamento e razionalizzazione nell’uso dell’energia: continuare a sprecarla nella situazione data è davvero come ballare sul ponte del Titanic».

«L’Italia deve inoltre insistere perché a muoversi subito sia l’Unione intera, varando senza più esitazioni il Cap, il tetto sul prezzo del gas, e procedendo con un programma di acquisti e stoccaggio comuni -dice ancora De Petris-. La popolazione e le imprese devono essere sostenute con ogni mezzo. Le misure adottate sinora dal governo vanno nella giusta direzione ma non sono sufficienti. Bisognerà ristorare e proteggere famiglie e imprese con la stessa determinazione e con la stessa solidarietà dell’intera Ue che ci hanno permesso di affrontare la crisi Covid”.




Source link

Acerca coronadmin

Comprobar también

ecco quanto si paga in più – Libero Quotidiano

Fare la spesa diventa un salasso. Tra Covid e guerra, le materie prime si fanno …

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.