La storia di Willie il vagabondo, il cane che da 142 anni riposa in un pub inglese

A Tynemouth, città di circa 60mila abitanti nel nord-est dell’Inghilterra, c’è un pub, il Turks Head, il più vecchio del posto, che ha una caratteristica molto particolare: appena si entra nel locale, sulla sinistra, non si può fare a meno di notare una teca in vetro al cui interno c’è il corpo imbalsamato di un cane. Lui è «Willie il vagabondo”, così come tutti lo chiamano, e da 142 anni riposa in quel pub.

il cane infatti è in quel pub dal 1880 e la gente del posto dice che c’è una regola non scritta: chiunque prenda in gestione il locale deve accettare di tenerlo lì. Fa parte del Turks Head, fa parte della cultura di Tynemouth.

E il motivo sta nella sua storia, un altro esempio di fedeltà e devozione a quattrozampe verso l’uomo. Tutto ha inizio quando Willie era un abile cane da pastore e un giorno stava aiutando il suo proprietario a guidare un gregge di pecore dai Cheviot attraverso North Shields. All’improvviso gli ovini si spaventarono per i rumori della città e iniziarono a correre in tutte le direzioni. Il cane iniziò a fare il lavoro che sapeva meglio fare iniziò a radunare le pecore in fuga. Ma dopo aver contato il gregge sembrava che ne mancasse ancora una e così il suo proprietario lo rimandò a cercare l’esemplare smarrito.

Willie ubbidì subito e inizio a cercare per tutte le stradine della città, mentre il suo proprietario, rifacendo i conti, si rese conto che in realtà aveva contato male e che erano presenti tutte. A un certo punto il calare della sera si stava avvicinando e il povero Willie continuava a cercare la pecora che non esisteva, ma il pastore non ebbe altra scelta che continuare il suo viaggio senza il suo fedele amico.

Quando finalmente Border Collie tornò sul posto, scoprì di essere stato abbandonato. La leggenda narra che il cane sia rimasto in quel luogo per mesi sperando che il suo amato pastore tornasse, sopravvivendo con avanzi di cibo e rifiutando l’aiuto della gente del posto.

Ma la sua difficile vita gli aveva riservato anche di peggio: un giorno, uno marinaio di un traghetto notò Willie che vagava per la città e in condizioni fisiche molto debilitate, e decise di portarlo a bordo del suo traghetto per gettarlo nel Tyne e porre fine alle sue sofferenze. Ma nonostante le sue carenti condizioni di salute, il cane riuscì miracolosamente a riva a nuoto.

Da quel giorno Willie iniziò ad accettare le cure della gente della costa che si era abituata a vederlo vagabondare per le stradine della città. E la leggenda vuole che in poco tempo il cane rimise su peso e il suo pelo tornò a essere lucido e sano grazie alla generosità della gente del posto. Willie divenne una specie di celebrità in Victorian North Shields, dove si divertiva a passare il tempo al molo, annunciando l’arrivo di ogni traghetto abbaiando follemente mentre si avvicinava. Un coro di bambini del posto imparò a unirsi al suo abbaiare, provocando un tale trambusto che alla fine Willie fu bandito dalle barche.

Un traghettatore di nome Ralph in seguito prese il Collie sotto la sua ala protettiva e Willie visse il resto dei suoi giorni accompagnando il suo nuovo proprietario in giro per North Shields, anche se si dice che non abbia mai smesso di sperare di vedere il suo vecchio pastore un’ultima volta. La leggenda narra anche che quell’uomo un anno tornò a cercarlo, ma mancò l’incontro per pochi minuti.

Willie morì di vecchiaia nel 1880 e Ralph lo fece impagliare e decise di esporlo dentro al Turks Head, allora già famoso ritrovo degli abitanti del posto, per assicurarsi che l’incredibile storia del cane potesse arrivare fino ai nostri giorni.

twitter@fulviocerutti

Segui LaZampa.it su Facebook (clicca qui), Twitter (clicca qui) Instagram (clicca qui)

Non perderti le migliori notizie e storie di LaZampa, iscriviti alla newsletter settimanale e gratuita (clicca qui)

– L’angelo salvatore dei cani e gatti ucraini è Alexei, star di “Ballando con le stelle” e tre volte campione di spogliarello

– Il cane Mafalda e il suo ruzzolare chiassoso

– Così Jinx, la gatta nera dagli occhi e pieni enormi, è diventata “sindaco dell’Inferno” per un giorno

– Molfetta dedica una targa a Rufus, il cane che accoglieva i viaggiatori alla stazione

– Un Tir investe e uccide tre cavalli su una strada statale nell’Oristanese, illeso l’autista

– Il Maryland diventa il secondo Stato degli Usa a vietare la crudele pratica del declawing dei gatti

– Prese a calci e schiaffi il gatto di casa, il calciatore Zouma finirà in tribunale

– Il ponte più grande del mondo per animali selvatici sorgerà in California

– Ladro deruba e minaccia alcuni operai con un coltello, un cane lo insegue e lo blocca

– L’incredibile storia di Dexter, il gatto con un occhio solo scomparso cinque anni fa e ritrovato su una piattaforma petrolifera

– La triste storia di Murchyk, il gatto sopravvissuto alle bombe russe è morto poco prima di tornare alla sua famiglia ucraina

– Cane ferito da una fucilata nell’Oristanese, trovato con 60 pallini in pancia e nel torace

– Il cane più vecchio del mondo si chiama Toby Keith, un Chihuahua di 21 anni

– Così i cani aiutano a guarire le ferite della guerra

– Cane randagio salvato sotto la pioggia da una 12enne mentre torna a casa da scuola: “È stata un angelo”

– La storia a lieto fine di Annette, il cane con due zampe e due ruote

– Fiona, il cane che si annoia e che ha Saturno contro

– È stato adottato Reeny, il fedele cane rimasto sulla porta di casa ad aspettare la proprietaria uccisa in Ucraina

– Addio al cane Chunk, nel 2015 ricevette il premio Fedeltà di Camogli per aver salvato una bambina in mare

– Una gatta mangia cinquanta elastici per capelli, salvata grazie a un intervento chirurgico

– Così in Brasile un cane “invade” lo studio di un telegiornale per farsi un riposino

– Ucraina, quel cane tornato nel cortile dove è stata uccisa la sua famiglia e l’amico quattrozampe

– La storia di Artem, gatto in fuga da Kiev con un bambino autistico. In Italia il micio poi viene curato perché positivo al Covid

– Un uomo e il suo cane viaggiano su uno scooter e si scontrano con un’auto, muoiono entrambi nel Napoletano

– Profughi ucraini accolti a Mazara del Vallo grazie alla loro passione per i cani

– Picchia in strada la compagna, ma il cane dell’amica la salva: arrestato un uomo a Rimini

– Ecco Evsei, il cane da terapia che conforta i bambini ucraini traumatizzati dalla guerra

– Porthos, il gatto “con il navigatore incorporato”: è riuscito a tornare a casa da solo percorrendo 20 chilometri da Torino a Vinovo

– “Per settimane sola sotto le bombe con 50 cani, metà sono morti per lo choc”, il drammatico racconto della veterinaria di Chernihiv

– La storia di Simba, il gatto rimasto a Leopoli che ieri ha riabbracciato i proprietari in Italia

– La storia di Ugo, il cane che da quando è entrato in canile scava, forse per fuggire in cerca della felicità

– Guerra in Ucraina, perché i russi uccidono anche i cani e gli altri animali?

– La strage dei cani nella guerra Russia-Ucraina: feriti dalle bombe, uccisi con i loro padroni, ma anche mangiati dai soldati

– Lilly e Bill, due cani abbandonati dalla famiglia perché anziani e malati, a Modena hanno trovato il loro lieto fine

– Il cane deve indossare il “collare elisabettiano”, il suo proprietario fa lo stesso per non farlo sentire solo

– La felicità del cane appena dimesso dall’ospedale quando rivede il suo amico quattrozampe che non l’ha mai abbandonato

– Il cane Furia ha cambiato vita: dall’autolesionismo all’amore del suo nuovo proprietario

– La storia di Granpruno, il gatto randagio che si è arrampicato sul bidone della spazzatura di una casa per farsi aiutare

– La storia di Rini, il cane che da un mese aspetta sulla porta di casa la proprietaria uccisa in Ucraina

– Quando la ferocia incontra un cuore ignaro, la storia del cane Etna

– Il gatto salvato dal gelido freddo della Turchia diventa la mascotte di una scuola elementare e tutti lo adorano

– Mamma cane aspetta per ore alla porta della clinica per allattare il suo cucciolo

– Così il cane eroe Tatar ha salvato un intero villaggio in Turchia

– Ecco Sigrid, il gatto sordo che esplora Londra in bicicletta

– ll cane Frida, la fuga e il supermercato

– Jimmy, il gatto “custode” del cimitero di Cadoneghe, è ammalato e cerca casa

–  Choc a Taranto: cucciolo cane ucciso a sassate e bruciato, indagati tre ragazzini. Il gesto crudele filmato e condiviso

– Denunciate due persone per aver sottratto un pony e averlo trascinato con un auto per oltre tre chilometri nel Ragusano

– Orrore in Cina: a Shanghai un operatore sanitario uccide il cane Corgi di un uomo risultato positivo al Covid

– “Il mio cane ha ricevuto una multa per eccesso di velocità”, la sorpresa choc per un ragazzo

– Ecco il cane toad, il rospo che sta “conquistando” l’Australia

– Un tasso malato cerca rifugio nella cuccia di un cane a Genova, ora lotta per sopravvivere

– “Cani e gatti domestici possono trasmettere antibiotico resistenza”

– La storia di Bucha, il cane nascosto in un’auto distrutta da una bomba viene adottato dall’agente che lo ha trovato

– “Freddie Mercury è vivo”, la storia lieto fine del gatto smarrito a New York e ritrovato a oltre 400 chilometri di distanza

– La storia di Bucha, il cane nascosto in un’auto distrutta da una bomba viene adottato dall’agente che lo ha trovato

– Santori, Celli e l’ironia dei social sulle oche uccise dai cani, occasione persa per comprendere che cosa sia l’amore per un animale

– Così un gatto esce di soppiatto dalla sua gabbia per confortare il cane spaventato in ospedale




Source link

Acerca coronadmin

Comprobar también

Réunion de l’OMS sur le monkeypox, possible urgence sanitaire mondiale

NOUVEAUVous pouvez désormais écouter les articles de Fox News ! L’Organisation mondiale de la santé …

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.