Stadio, green pass e mascherine: dal 1° maggio cambiano le regole


La certificazione verde non sarà più necessaria nemmeno negli impianti al chiuso dove il governo è però orientato a mantenere l’obbligo di mascherina

Il ritorno alla normalità dopo i tanti provvedimenti per contenere la pandemia si fa sempre più concreto. Giovedì il Consiglio dei ministri fisserà le ultime regole, ma la situazione è già piuttosto chiara e riguarda anche gli impianti sportivi, già tornati alla massima capienza.

Green pass

—  

Partiamo dal green pass. Dal primo maggio il «lasciapassare» che in questi ultimi mesi era diventato fondamentale per limitare i contagi cessa di essere necessario in gran parte dei luoghi. Niente più green pass da mostrare per entrare negli stadi e nei palazzetti, così come per fare attività sportive o servirsi degli spogliatoi.

Mascherine

—  

Il discorso dovrebbe essere diverso per quanto riguarda le mascherine. Non serviranno più nei luoghi all’aperto, come gli stadi, mentre è probabile che il governo decida di mantenerle per i palazzetti, così come per i cinema e i teatri.


Source link

Acerca coronadmin

Comprobar también

Expect Czech EU presidency to downgrade V4 priorities

The new government of the Czech Republic is gearing up for its presidency of the …

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.