Il Festival dell’Economia per capire dove va il mondo


La pandemia e la guerra tra Russia e Ucraina hanno sconvolto gli equilibri politici ed economici a cui ci eravamo abituati e ne stanno definendo di nuovi, ancora dai contorni confusi. Qualcuno parla già di fine della globalizzazione, di ripensamento dei modelli produttivi e delle catene di approvvigionamento mentre le imprese, che dell’economia del nostro Paese sono l’ossatura, si interrogano su quali saranno i nuovi paradigmi e in quale modo e in quale direzione dovranno orientare i propri investimenti.

Il 17° Festival dell’Economia di Trento, in programma dal 2 al 5 giugno prossimi, proverà a fornire gli strumenti per riflettere e mettere un po’ di ordine in questo scenario ancora in evoluzione, in questo disordine. Si intitola proprio così, «Dopo la Pandemia, tra Ordine e Disordine», il nuovo format del Festival che vede per la prima volta il Gruppo 24 ORE insieme a Trentino Marketing nel ruolo di organizzatori, per conto della Provincia Autonoma di Trento e con il contributo del Comune e dell’Università di Trento.

Sarà un’edizione di continuità con il passato, testimoniata dalla presenza di grandi protagonisti internazionali del mondo economico e accademico. Ma anche di innovazione, con una maggiore attenzione all’economia dei territori, attraverso un programma dedicato. Particolare attenzione è stata data inoltre al coinvolgimento di una platea il più ampia possibile, soprattutto di giovani, con attività dedicate e con un vero e proprio evento nell’evento, il Fuori Festival.

Ieri è stata diffusa l’agenda ufficiale e completa della manifestazione: oltre 200 eventi in quattro giorni, durante i quali interverranno molti premi Nobel, più di 75 protagonisti del mondo accademico, 20 tra i più importanti economisti internazionali e nazionali, 26 rappresentanti delle principali istituzioni europee e nazionali, 36 relatori internazionali, oltre 30 tra manager e imprenditori di alcune delle maggiori imprese italiane e multinazionali, 11 ministri.

Il palinsesto della manifestazione prenderà il via già al mattino di giovedì 2 giugno, ma la cerimonia inaugurale si terrà dalle 16 alle 18 al Teatro Sociale di Trento, con l’evento «Per una nuova filosofia dello sviluppo, tra etica e spiritualità», che sarà introdotto da un dialogo tra la scrittrice Silvia Avallone e il Cardinale Gianfranco Ravasi.


Source link

Acerca coronadmin

Comprobar también

Covid, in Trentino 130 nuovi contagi ma i ricoverati aumentano ancora – Cronaca

TRENTO.  Nessun decesso per Covid in Trentino (dopo i due di ieri), mentre …

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.